Un’ordinanza della Cassazione ha stabilito che i Dirigenti Scolastici non possono sospendere i docenti, vale anche per il Green Pass?

Una recente ordinanza della Corte di Cassazione ha stabilito che i Dirigenti Scolastici non possono sospendere i docenti in quanto la competenza spetterebbe all’Ufficio per i Procedimenti disciplinari.

La sospensione dei docenti con l’avvio del procedimento disciplinare non spetta ai Dirigenti Scolastici

Quasi certamente la sentenza è destinata a fare giurisprudenza e avrà delle conseguenze sulla gestione del lavoro nell’ambito del comparto scuola.

La decisione della Corte di Appello di Trieste è frutto del parere contenuto nell’ordinanza della Cassazione civile che ha ribadito un principio generale, respingendo l’appello presentato dal Mi e confermando la decisione di primo grado.

Di fatto dunque già la sentenza di primo grado aveva inconfutabilmente dichiarato illegittimo la paternità della sanzione disciplinare con la sospensione di tre giorni nei confronti dei un docente.

A decidere il provvedimento disciplinare contro il lavoratore, chiarisce per la seconda volta la Corte, non è il Preside ma l’Ufficio per i Procedimenti disciplinari, ovvero un organo amministrativo della scuola competente in materia.

Il dispositivo dell’ordinanza vale anche per il Green Pass?

Per ciò che riguarda la questione Green Pass e l’eventuale sospensione del personale scolastico non in regola, previsto peraltro da un provvedimento legislativo voluto dal governo (DL 111/2021 del 6 agosto 2021), bisogna subito precisare che poco o nulla ha a che fare con la questione relativa alla recente ordinanza.

L’ordinanza della Corte di Cassazione non mette comunque in discussione i provvedimenti previsti dal Governo per il personale scolastico senza Green pass.

In buona sostanza, la sanzione introdotta dal DL 111/2021 è applicata per una diretta conseguenza della violazione di un obbligo di legge, ma di fatto non comporta l’avvio di nessun procedimento disciplinare da parte del Preside.

fonte: web

Anicia Formazione

Tel. 06/5898028 – Cell. 339.7628582

E-Mail: formazione@anicia.it

Scrivi a 𝐴𝑛𝑖𝑐𝑖𝑎 Formazione su WhatsApp.

Formazione-Anicia-favicon

SCRIVICI

Formazione Anicia vanta un'esperienza trentennale nella formazione. Per qualsiasi dubbio, chiarimento o consiglio non esitare a contattarci. Ti risponderemo il prima possibile!

Grazie per averci inviato il tuo messaggio!
C'è stato un errore con l'invio del tuo messaggio! Prova di nuovo!