Decreto Aiuti Quater, la Camera avrà tempo sino al prossimo 17 gennaio per l’approvazione del DL N. 176 del 18 novembre 2022. In merito agli stipendi docenti e ATA assunti a tempo determinato è stato approvato in Senato un emendamento che fa seguito all’accordo politico sottoscritto lo scorso 10 novembre tra il Ministero dell’Istruzione e i sindacati.

Scuola, tra gli emendamenti approvati in Senato anche quello sugli stipendi dei supplenti

Secondo quanto stabilito dal comma 3 dell’articolo 14, vengono stanziati ulteriori 100 milioni di euro per il solo anno 2022 ad integrazione delle risorse contrattuali per il triennio 2019/21. Come riferisce una nota pubblicata da Flc-Cgil, in base a tale accordo le risorse saranno destinate alla componente fissa della retribuzione accessoria del personale docente e ATA.

In particolare 85,8 milioni di euro sono per il personale docente e 14,2 milioni di euro per il personale ATA. Queste risorse saranno oggetto di discussione per il rinnovo del contratto, dopo la sottoscrizione dei principali aspetti del trattamento economico del personale del comparto Istruzione e ricerca per il triennio 2019-21.

Novità in arrivo anche per quanto riguarda gli stipendi dei supplenti. Il comma 10 dell’articolo 15, infatti, prevede che, al fine di consentire il te

  • CERTIFICAZIONI: Certifica le tue competenze, qualifica e aggiungi valore al tuo Curriculum Vitae, facilitando il tuo inserimento nel mondo del lavoro.
pestivo pagamento dei contratti di supplenza breve e saltuaria del personale scolastico, ‘è autorizzata per il 2022 la spesa di 150 milioni di euro.

La copertura di tale spesa è data dai risparmi 2022 sul cosiddetto organico covid (articolo 231-bis, comma 1, lettera b), del decreto-legge 19 maggio 2020, n. 34)’.

Naturalmente, occorre attendere la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del Decreto Aiuti Quater per vedere se i suddetti provvedimenti saranno approvati in via definitiva.