Scuola, il ministro Valditara: «Troppa roba, a che serve studiare i dinosauri?»

leggo.it

di Redazione web
Nei programmi scolastici «c’è troppa roba. In terza elementare si vanno a spiegare tutte le specie dei dinosauri, tutto questo a che serve? E poi non conosciamo le esperienze più importanti del nostro passato che ci hanno dato i grandi valori dell’occidente…». Lo ha detto il ministro dell’Istruzione Giuseppe Valditara intervenendo alla 22esima edizione della rassegna Futuro Direzione Nord nella sede di Assolombarda a Milano. «Bisogna pensare a programmi nuovi in linea con la società moderna. Semplificare e far prevalere la qualità sulla quantità», ha aggiunto Valditara.

Dispersione scolastica

«C’è tanta dispersione scolastica anche nelle periferie delle città del nord, alcune scuole di Milano stanno messe peggio di alcune scuole della Campania».

  • 𝐍𝐮𝐨𝐯𝐨 𝐜𝐨𝐫𝐬𝐨 𝐢𝐧 𝐩𝐚𝐫𝐭𝐞𝐧𝐳𝐚 𝐩𝐞𝐫 𝐥𝐚 𝐩𝐫𝐨𝐯𝐚 𝐬𝐜𝐫𝐢𝐭𝐭𝐚 𝐩𝐞𝐫 𝐃𝐢𝐫𝐢𝐠𝐞𝐧𝐭𝐢 𝐒𝐜𝐨𝐥𝐚𝐬𝐭𝐢𝐜𝐢

Lo ha detto il ministro dell’Istruzione e del Merito Giuseppe Valditara, durante il suo intervento alla 22esima edizione della rassegna Futuro Direzione Nord a Milano. «Bisogna replicare il modello di Agenda sud anche per le scuole delle periferie del nord, cosa che annunceremo concretamente nelle prossime settimane», con Agenda Nord.

Il cellulare crea danni

“Il web è un grande oceano dove alla fine ci si perde, certamente ritornare all’importanza del libro, della scrittura, poi dopo c’è il tablet, è importante – ha proseguito -. Il tablet c’è in tutte le scuole primarie, ma non il cellulare. Il cellulare crea danni nel bambino piccolo, anche a livello psicologico, crea anche una dipendenza psichica”.

Condividi questa storia, scegli tu dove!