Cedolino NoiPa maggio 2024 stipendio insegnanti: ci sarà il bonus mamme?

di Teresa Maddonni, Money.it

Con il cedolino NoiPa dello stipendio degli insegnanti di maggio verrà erogato, per le sole lavoratrici, lo sgravio contributivo 2024? E gli arretrati? Ecco cosa sappiamo.

 

Con il cedolino NoiPa di maggio 2024 dello stipendio insegnanti ci sarà anche il bonus mamme? Una domanda che molte lavoratrici della scuola potrebbero porsi dal momento che vi è molta attesa per il pagamento dell’esonero della contribuzione previdenziale introdotto con la legge di Bilancio 2024 e che potrebbe portare a un aumento dell’importo del cedolino fino a un massimo di 3mila euro annui.

Il bonus mamme 2024, così è stato rinominato lo sgravio contributivo, è pensato per le lavoratrici che abbiano tre o più figli fino al 31 dicembre 2026 e per l’anno in corso in via sperimentale anche per le lavoratrici con due figli; la decorrenza è il 1° gennaio 2024, quindi nella busta paga delle dipendenti e nel cedolino NoiPa delle insegnanti, dovrebbero essere corrisposti anche gli arretrati da inizio anno.

NoiPa aveva annunciato il pagamento del bonus mamme 2024 per le lavoratrici nel mese di maggio, ma le insegnanti lamentano un importo dello stipendio, già visibile nell’area riservata della piattaforma, pari a quello del mese precedente e con qualche euro in meno.

  • 𝐍𝐮𝐨𝐯𝐨 𝐜𝐨𝐫𝐬𝐨 𝐢𝐧 𝐩𝐚𝐫𝐭𝐞𝐧𝐳𝐚 𝐩𝐞𝐫 𝐥𝐚 𝐩𝐫𝐨𝐯𝐚 𝐬𝐜𝐫𝐢𝐭𝐭𝐚 𝐩𝐞𝐫 𝐃𝐢𝐫𝐢𝐠𝐞𝐧𝐭𝐢 𝐒𝐜𝐨𝐥𝐚𝐬𝐭𝐢𝐜𝐢

Vediamo quando è previsto il pagamento del cedolino NoiPa di maggio dello stipendio degli insegnanti, se ci sarà il bonus mamme e come controllare.

Cedolino NoiPa maggio 2024 stipendio insegnanti: incertezze sul bonus mamme

Le insegnanti lavoratrici che possono già visualizzare l’importo dello stipendio del cedolino NoiPa di maggio hanno notato, stando a quanto dichiarato sui social, che il bonus mamme non è presente e neanche gli arretrati a partire da gennaio 2024.

Si parla delle lavoratrici con contratto a tempo indeterminato e con contratto a tempo determinato al 30 giugno o al 31 agosto che ricevono lo stipendio regolarmente ogni mese a differenza dei supplenti brevi o saltuari. Molte lamentano addirittura una riduzione dell’importo di 30 o 40 euro rispetto al mese di aprile.

NoiPa, per tutte le lavoratrici dipendenti pubbliche, ha comunicato con il messaggio n.35 dell’11 marzo che a partire da aprile sarebbe stato messo a disposizione delle singole amministrazioni un apposito applicativo per trasmettere i dati necessari per avere lo sgravio contributivo. Per chi ha rispettato le tempistiche il bonus viene applicato dal mese di maggio e spettano anche gli arretrati.

Anche le lavoratrici della scuola dal 27 marzo all’8 aprile hanno potuto richiedere il bonus mamme al Mim, anche se il ministero ha riaperto i termini alla fine del mese. Se l’importo del cedolino NoiPa dello stipendio di maggio degli insegnanti non presenta il bonus mamme questo è attribuibile presumibilmente a un ritardonelle comunicazioni, e quindi il pagamento potrebbe slittare, o al fatto che lo sgravio con gli arretrati possa essere riconosciuto con un’emissione speciale a parte. Per quanto riguarda i pochi euro di differenza rispetto al mese di aprile questo potrebbe essere imputabile alle addizionali Irpef. Il consiglio è di verificare che gli adempimenti per il bonus mamme siano stati compiuti e attendere il pagamento controllando sempre nell’area riservata di NoiPa.

Cedolino NoiPa maggio 2024 stipendio insegnanti: come controllare e date pagamento

Gli insegnanti possono controllare l’importo del cedolino NoiPa dello stipendio di maggio accedendo all’area riservata della piattaforma con le credenziali Spid, Cns o Cie.

Nell’area personale, alla voce “I miei documenti”, compare l’ultimo cedolino NoiPa disponibile e:

  • alla voce “Mostra importi” in alto è possibile vedere l’importo netto mensile.
  • alla voce “Importo netto” è possibile scaricare, cliccando sull’immagine del Pdf, il cedolino NoiPa di maggio 2024 quando sarà disponibile dopo la metà del mese.

Nella sezione consultazione pagamenti sarà possibile controllare se sarà presente un’eventuale emissione speciale. Il pagamento del cedolino NoiPa di maggio avviene:

  • giovedì 23 per i docenti con contratto a tempo indeterminato e determinato al 30 giugno o al 31 agosto;
  • tra lunedì 27 e martedì 28 per i supplenti brevi e saltuari della scuola per un’emissione speciale che potremmo immaginare essere fissata per il 17 maggio 2024.

Condividi questa storia, scegli tu dove!