E’ imminente la pubblicazione del bando per l’assunzione in ruolo dei docenti di  scuola secondaria di primo e secondo grado.

Il bando, che avverrà quasi certamente entro il mese di gennaio,  avrà come impostazione le modifiche introdotte dall’art. 59 del decreto 73 del 2021, convertito con modificazioni dalla legge 23 luglio 2021, n. 106.

In attesa di conoscere il testo definitivo del bando, cerchiamo di capire cosa potrebbe prevedere anche riguardo a ciò che è avvenuto per il concorso scuola infanzia e primaria.

  • I nostri corsi sono strutturati per accompagnare i corsisti nella preparazione delle prove previste dal bando e dai rispettivi allegati e di fornire una preparazione valida spendibile nel contesto scolastico.

Chi può partecipare

In base alle notizie in nostro possesso possiamo affermare che possono partecipare solo i candidati che hanno presentato domanda nel luglio del 2020 ad eccezione dei candidati delle discipline STEM (classi di concorso A020 (Fisica), A026 (Matematica), A027 (Matematica e fisica), A028 (Matematica e scienze) e A041 (Scienze e tecnologie informatiche).

Procedura per i neo laureati

Per i candidati che non hanno presentato domanda entro luglio 2020 e intendono partecipare al concorso per le discipline STEM, devono aspettare il decreto del Ministero dell’istruzione che chiarisca la procedura da seguire.

Prove concorsuali

Secondo le modifiche apportate al decreto 449 del 2020 dal decreto 73 del 2021 le prove previste sono soltanto due: una sola prova scritta e una prova orale, oltre alla valutazione dei titoli posseduti all’atto della data di scadenza della domanda di partecipazione.

Prova scritta

La prima prova, cui saranno sottoposti i candidati, sarà una prova su computer based distinta per ciascuna classe di concorso e per ciascuna tipologia di posto e prevede la somministrazione di 50 quesiti di cui 40 sulla disciplina specifica e sui programmi previsti dall’allegato A, 5 quesiti sula lingua inglese e 5 sulle competenze digitali.

Ad eccezione delle classi di concorso A-24, A-25 e B-02 che si presume avranno 45 quesiti sulla disciplina e 5 sulle competenze digitali.

Valutazione prova scritta

La valutazione della prova scritta è effettuata sulla base dei quadri di riferimento redatti dalla commissione nazionale. La prova è superata dai candidati che conseguono un punteggio minimo di 70 su 100.

Procedura prova orale

I candidati ammessi alla prova orale ricevono da parte del competente USR comunicazione esclusivamente per mezzo di posta elettronica all’indirizzo indicato nella domanda di partecipazione al concorso, del voto conseguito nella prova scritta, della sede, della data e dell’ora di svolgimento della loro prova orale almeno venti giorni prima dello svolgimento della medesima.

Prova orale

Le tracce delle prove orali sono predisposte da ciascuna commissione giudicatrice secondo il programma di cui all’Allegato A Ciascun candidato estrae la traccia, su cui svolgere la prova, 24 ore prima dell’orario programmato per la propria prova.

Valutazione prova orale

Anche per la prova orale la commissione giudicatrice si avvale dei quadri di riferimento predisposti dalla Commissione nazionale . la prova è superata dai candidati che conseguono il punteggio minimo di 70 punti su 100.

Anicia Formazione

Tel. 06/5898028 – Cell. 339.7628582

E-Mail: formazione@anicia.it

Scrivi a 𝐴𝑛𝑖𝑐𝑖𝑎 Formazione su WhatsApp.

Formazione-Anicia-favicon

SCRIVICI

Formazione Anicia vanta un'esperienza trentennale nella formazione. Per qualsiasi dubbio, chiarimento o consiglio non esitare a contattarci. Ti risponderemo il prima possibile!