Si sono concluse questa mattina le ultime prove scritte del concorso ordinario di scuola primaria, dopo quelle di scuola dell’infanzia e di sostegno svolte la settimana scorsa. Complessivamente erano stati chiamati a sostenere il concorso circa 78mila candidati, molti dei quali impegnati su più tipologie e settori, ma, come riferito da chi ha sostenuto le prove, sembra che molte aule fossero semideserte a causa dell’assenza di molti candidati.

Chi ha superato lo scritto con almeno 70 punti su 100 dovrà ora affrontare la prova orale che, secondo i diversi calendari predisposti da ogni Ufficio scolastico regionale, dovrebbe prendere il via da metà gennaio.

In palio ci sono complessivamente 12.863, posti di cui 6.016 comuni e 6.847 posti di sostegno.

Ci saranno altrettanti vincitori per i posti comuni e soltanto circa 3.400 vincitori per i posti di sostegno in quanto in molte regioni il numero dei posti è maggiore del numero dei candidati.

  • I nostri corsi sono strutturati per accompagnare i corsisti nella preparazione delle prove previste dal bando e dai rispettivi allegati e di fornire una preparazione valida spendibile nel contesto scolastico.

Il concorso, comunque, non prevede idonei: nella graduatoria di merito viene inserito, infatti, un numero di candidati pari, al massimo, al numero di posti a bando.

Cosa resta, dunque, per chi supera positivamente le prove senza entrare in graduatoria?

Resta il punteggio come previsto sia dalla tabella dei titoli (allegato B) del decreto per il concorso (superamento di tutte le prove di un precedente concorso ordinario per titoli ed esami per lo specifico posto, sia, con la medesima previsione, dalla tabella per le graduatorie provinciali per le supplenze (GPS).

Per questa graduatoria il punteggio attribuibile è di 3 punti (per ogni concorso superato).

Per i non vincitori dell’attuale concorso quel punteggio è forse poco, ma consente di compiere un piccolo passo avanti nelle GPS di prossimo aggiornamento, nonché di presentarsi al prossimo concorso con 12,5 punti.

fonte: web

Anicia Formazione

Tel. 06/5898028 – Cell. 339.7628582

E-Mail: formazione@anicia.it

Scrivi a 𝐴𝑛𝑖𝑐𝑖𝑎 Formazione su WhatsApp.

Formazione-Anicia-favicon

SCRIVICI

Formazione Anicia vanta un'esperienza trentennale nella formazione. Per qualsiasi dubbio, chiarimento o consiglio non esitare a contattarci. Ti risponderemo il prima possibile!

Grazie per averci inviato il tuo messaggio!
C'è stato un errore con l'invio del tuo messaggio! Prova di nuovo!