Dopo la tornata di concorsi ordinari, il prossimo autunno potrebbe essere il turno del concorso per i nuovi dirigenti scolastici. Oggi cerchiamo di fare chiarezza su due dei requisiti necessari per accedere alla selezione.

Titolo di studio

Possono partecipare al concorso per dirigente scolastico il personale docente ed educativo di ruolo in possesso della laurea, che può essere magistrale, specialistica, vecchio ordinamento, diploma accademico di secondo livello o di vecchi ordinamento (in questo caso congiunto al diploma di istituto superiore).

  • Affrettati, prima che la nuova normativa entri in vigore

Valgono ovviamente anche i titoli conseguiti all’estero, ma devono prima essere stati dichiarati equipollenti o equivalenti a titoli universitari italiani.

Il Servizio

L’aspirante che presenta la domanda di partecipazione deve essere di ruolo (ed avere anche già svolto l’anno di prova) ed avere anche il requisito dei cinque anni di servizio.

Un anno prestato vale se ho un contratto di almeno 180 giorni (o in alternativa abbia prestato servizio ininterrottamente dal primo febbraio al termine delle operazioni di scrutinio). Posso aver lavorato in scuola statale o paritaria, e vale anche il servizio svolto con contratto a tempo determinato. Non possiamo ancora dire se valga anche l’anno scolastico 2022/23 per raggiungere il requisito dei cinque anni, perché non abbiamo altro che bozze di provvedimento.