Distanziamento di almeno un metro fra i banchi, uso delle mascherine chirurgiche sopra i sei anni anche da seduti, necessità di un frequente ricambio d’aria. Sono solo alcune delle regole riportate in un documento strategico per la prevenzione e il controllo delle infezioni da Sars-Cov-2 e in un piano di monitoraggio per controllare la circolazione del virus negli istituti, messi a punto per tutelare lo svolgimento della didattica. Il documento è diretto a tutte le scuole e declina le misure di prevenzione per il nuovo anno scolastico. Le misure sono state definite dagli esperti per limitare le occasioni di contagio anche in base ai futuri scenari epidemiologici che si potrebbero configurare nel corso dell’anno scolastico. Il Rapporto Indicazioni strategiche ad interim per la prevenzione e il controllo delle infezioni da Sars-CoV-2 in ambito scolastico (a.s. 2021-2022) messo a punto da Iss, ministero della Salute, ministero dell’Istruzione, Inail, Fondazione Bruno Kessler, in collaborazione con il Commissario Straordinario per l’Emergenza Covid-19.

Zona bianca

Restano le raccomandazioni su distanziamento e l’obbligatorietà dell’utilizzo di mascherine chirurgiche in caso di impossibilità a mantenere la distanza di almeno un metro tra i banchi e sanificazione. Consentite le attività extracurricolari.

Zona gialla, arancione o rossa

Rimane obbligo di rispettare la distanza di un metro e di indossare la mascherina, sopra i 6 anni, anche se seduti al proprio banco. Devono essere invece limitate le attività extracurricolari.

Il piano per la scuola primaria e per la secondaria di primo grado

Test molecolari salivari condotti, su base volontaria, su alunni nella fascia di età 6-14 anni delle scuole primarie e secondarie di primo grado presenti sul territorio nazionale e  “scuole sentinella” che saranno indicate dalle autorità sanitarie regionali in collaborazione con gli uffici scolastici. E’ quanto prevede poi un Piano di monitoraggio della circolazione di Sars-CoV-2 destinato alla scuola primaria e secondaria di primo grado, al fine di sorvegliare, attraverso una “rete di scuole sentinella”, la diffusione del virus in ambito scolastico anche in soggetti asintomatici.

fonte: web

Anicia Formazione

Tel. 06/5898028 – Cell. 339.7628582

E-Mail: formazione@anicia.it

Scrivi a 𝐴𝑛𝑖𝑐𝑖𝑎 Formazione su WhatsApp.

Formazione-Anicia-favicon

SCRIVICI

Formazione Anicia vanta un'esperienza trentennale nella formazione. Per qualsiasi dubbio, chiarimento o consiglio non esitare a contattarci. Ti risponderemo il prima possibile!

Grazie per averci inviato il tuo messaggio!
C'è stato un errore con l'invio del tuo messaggio! Prova di nuovo!