Immissioni in ruolo dirette da prima fascia: le decisioni del Ministero sulla conferma per sostegno e posto comune

C’è molta preoccupazione in virtù della decisione presa con il nuovo decreto Milleproroghe da parte di Governo e ministero di non confermare le immissioni in ruolo da prima fascia Gps da sostegno. Una brutta sorpresa, soprattutto se si considera che proprio in questi mesi i sindacati spingevano per ampliare questo tipo di immissioni in ruolo anche al posto comune. E invece questa possibilità viene meno anche per il sostegno.

Una decisione che costringe decine di migliaia di docenti a rivedere i propri piani e a cambiare prospettiva in relazione alla speranza che sin da quest’anno fosse possibile ottenere l’immissione in ruolo.

Ma non tutte le speranze sono andate perdute definitivamente. Infatti il fatto che la misura non sia stata confermata espressamente dal decreto Milleproroghe non impedisce al Ministero di intervenire successivamente con un decreto ad hoc. In questo modo si consentirebbe ai candidati docenti di ottenere l’immissione in ruolo direttamente da prima fascia.

  • Percorso abilitante 30 CFU art. 13 DPCM 4 Agosto 2023

Nelle prossime settimane saranno decisive le prese di posizione del Ministero che dovrà chiarire in che direzione andrà la questione delle immissioni in ruolo da prima fascia gps. In primis da sostegno e se c’è l’intenzione come richiesto dai sindacati di estendere il provvedimento, come avvenne tre anni fa, anche al posto comune.

  • Eredità e fratture. Vivere Europa – Ciclo di seminari organizzati dall’Università di Roma Tor Vergata

Condividi questa storia, scegli tu dove!