Importante sentenza per quel che concerne le immissioni in ruolo da prima fascia Graduatorie Provinciali per le Supplenze sostegno. La decisione arriva da parte del Tribunale di Milano che ha pubblicato recentemente una sentenza che sconfessa l’esclusione dalla procedura di immissione in ruolo da GPS in pendenza del riconoscimento del titolo di specializzazione sul sostegno acquisito in Romania.

Il docente stava già svolgendo regolarmente l’anno di prova

Si torna dunque a parlare di specializzazione sostegno, con una sentenza del Tribunale di Milano che va contro l’esclusione di un docente dalla procedura di assunzione da I fascia GPS.

Il docente era stato escluso dalla procedura di assunzione ex articolo 59 del Decreto Legge N. 73/2021 (Decreto Sostegni Bis). Stava già svolgendo regolarmente l’anno di prova.

Secondo i giudici appartenenti al Tribunale di Milano che hanno emesso la sentenza, la decisione di estromettere la docente è da ritenersi illegittima in attesa di conclusione del procedimento di riconoscimento del titolo di sostegno conseguito presso un Ateneo sito in Romania.

  • Corso di preparazione al concorso per Dirigente Scolastico

Ministero non ha mai effettuato valutazione e comparazione

Secondo il tribunale, per quel che riguarda il titolo di studio europeo, “la compatibilità o, al contrario, la sua disomogeneità, non può che essere attestata dallo stesso Ministero che, invece, non ha mai provveduto ad effettuare tale valutazione e comparazione“. Per questo il Tribunale di Milano ha pubblicato una sentenza che dichiara illegittima l’esclusione del docente dalla procedura di immissione in ruolo da GPS in pendenza del riconoscimento del titolo di specializzazione sul sostegno acquisito in Romania.

Prima fascia delle graduatorie provinciali supplenze

Ricordiamo che per quel che riguarda questo anno scolastico 2022-2023, il ministero dell’Istruzione con il DM 21 luglio 2022, n. 188 ha autorizzato l’immissione in ruolo anche per i docenti specializzati sul sostegno. Si tratta di docenti presenti, proprio grazie al requisito della specializzazione, nella prima fascia delle graduatorie provinciali supplenze.

La prima fase dell’assunzione prevede la firma di un contratto a tempo determinato su posto vacante al 31 agosto 2023. Si tratta di un percorso che costituirà il cosiddetto anno di formazione e prova

da MIUR ISTRUZIONE