Emissione urgente NoiPa maggio 2024 arretrati insegnanti: date pagamento e come controllare

di Teresa Maddonni, Money.it

Arretrati bonus mamme lavoratrici pagati a maggio con emissione urgente: l’annuncio è di NoiPa. Ecco quando arrivano e come controllare nell’area riservata della piattaforma.

 

NoiPa ha annunciato un’emissione urgente a maggio 2024 per gli arretrati che spettano anche ad alcune insegnanti. Si tratta infatti di un cedolino a parte, rispetto a quello ordinario, per gli arretrati del bonus mamme lavoratrici introdotto dalla legge di Bilancio 2024; più tecnicamente si tratta dell’esonero della contribuzione previdenziale.

Non tutte le lavoratrici mamme, quindi anche le insegnanti, troveranno l’emissione urgente di maggio con gli arretrati nell’area riservata della piattaforma NoiPa perché lo sgravio contributivo è pensato solo per coloro che abbiano almeno tre figli fino alla fine del 2026 o anche due per l’anno in corso in via sperimentale.

  • 𝐍𝐮𝐨𝐯𝐨 𝐜𝐨𝐫𝐬𝐨 𝐢𝐧 𝐩𝐚𝐫𝐭𝐞𝐧𝐳𝐚 𝐩𝐞𝐫 𝐥𝐚 𝐩𝐫𝐨𝐯𝐚 𝐬𝐜𝐫𝐢𝐭𝐭𝐚 𝐩𝐞𝐫 𝐃𝐢𝐫𝐢𝐠𝐞𝐧𝐭𝐢 𝐒𝐜𝐨𝐥𝐚𝐬𝐭𝐢𝐜𝐢

Il bonus mamme decorre dal primo gennaio 2024, ma a oggi ancora non è stato pagato pertanto spettano gli arretrati a maggio per i primi quattro mesi dell’anno. Vediamo quando dovrebbe essere pagata l’emissione urgente di maggio degli arretrati degli insegnanti e come controllare in autonomia su NoiPa.

Emissione urgente NoiPa maggio 2024 arretrati insegnanti: date pagamento

L’emissione urgente NoiPa di maggio 2024 per gli arretrati degli insegnanti del bonus mamma dovrebbe essere stata disposta, e quindi per alcuni dovrebbe già essere visibile nell’area riservata della piattaforma, martedì 14 maggio. Ma quando arriva il pagamento degli arretrati dell’emissione urgente di maggio? Le date non sono chiare, ma alcune lavoratrici che già possono visionare il cedolino speciale avrebbero indicato il giorno mercoledì 22 maggio come quello di esigibilità dell’emissione urgente. In ogni caso le emissioni speciali e urgenti vengono sempre liquidate dopo una decina di giorni; NoiPa nell’avviso del 14 maggio ha comunicato che le somme saranno in ogni caso pagate alla entro il mese corrente.

 

Come scrive NoiPa nello stesso comunicato il bonus mamma del mese di maggio viene applicato nel cedolino ordinario e che “l’importo del beneficio varia in base al calcolo delle prestazioni pensionistiche dovute, con un limite massimo mensile di 250 euro.” Gli arretrati del bonus mamme sono quelli che vanno dal mese di gennaio al mese di aprile 2024. NoiPa fornisce inoltre ulteriori indicazioni sull’importo spettante:

Si precisa che la decontribuzione per le lavoratrici madri è alternativa (e non cumulabile) all’esonero contributivo IVS del 6% o 7%, previsto dal Decreto Lavoro (decreto-legge 4 maggio 2023, n. 48) che è già stato applicato per le prime tre mensilità dell’anno. Pertanto, nel calcolo dell’ammontare complessivo degli arretrati spettanti, agli importi dovuti come decontribuzione verranno sottratti quelli eventualmente già riconosciuti come esonero contributivo IVS del 6% o 7% per le mensilità di gennaio, febbraio e marzo 2024.

Lo stipendio degli insegnanti, per coloro che hanno un contratto a tempo indeterminato o a tempo determinato al 30 giugno o al 31 agosto 2024, viene pagato con il cedolino ordinario di maggio giovedì 23. Verso la fine del mese dovrebbero ricevere il pagamento con emissione speciale anche i supplenti brevi e saltuari della scuola.

Emissione urgente NoiPa maggio 2024 arretrati insegnanti: come controllare

Ma come controllare se nell’area riservata di NoiPa è presente l’emissione urgente di maggio per gli arretrati del bonus mamme? Le lavoratrici della scuola possono procedere in autonomia. Nel dettaglio devono:

  • accedere all’area riservata della piattaforma NoiPa con le credenziali Spid, Cns o Cie;
  • cliccare su “Servizi”;
  • ancora cliccare su “Servizi stipendiali”;
  • andare alla voce “Consultazione pagamenti” con le emissioni.

Qui selezionando l’anno di interesse, quindi il 2024, gli insegnanti dovrebbero veder comparire l’emissione. Lo stesso percorso servirà ai supplenti brevi e saltuari per controllare le emissioni speciali del pagamento dello stipendio mensile.

Condividi questa storia, scegli tu dove!