Il governo Draghi – così come gli esecutivi precedenti hanno previsto tutta una serie di procedure concorsuali che purtroppo il ministero non ha ancora svolto. Vediamo di quali si trattano.

Concorsi annunciati

L’elenco delle procedure annunciate ma che non sono ancora arrivate ad essersi svolte sono le seguenti:

  1. Concorso abilitante
  2. Concorso per Dirigente Scolastico
  3. Concorso per DSGA
  4. Concorso per Ispettore tecnico
  5. Concorso per insegnanti di educazione motoria scuola primaria
  6. Concorso per docenti di religione cattolica
  • Affrettati, prima che la nuova normativa entri in vigore

i casi più significativi sono il primo e l’ultimo dell’elenco. I candidati del concorso abilitante hanno fatto domanda nel mese di luglio del 2020 e da allora aspettano che il ministero si decida a svolgerlo. Hanno pure pagato di diritti di segreteria – pari a 15 euro. Un’altra situazione “scabrosa” è quella degli insegnanti di religione cattolica: stanno aspettando lo svolgimento di un concorso dall’inizio degli anni Duemila per poter finalmente diventare degli insegnanti di ruolo…

Che fine faranno?

Affinché si possa assistere allo svolgimento di qualcuno delle procedure bisognerà aspettare – con ogni probabilità – che il nuovo governo entri in azione. Probabilmente fino alla fine di ottobre possiamo aspettarci che il ministero si occupi solo dell’ordinaria amministrazione, per cui ci si può aspettare che i prossimi concorsi si svolgano solo all’inizio del prossimo anno.