Ai sensi dell’articolo 17, comma 3. Del DL 221/21 (cd decreto Natale) “Le misure di cui all’articolo 9 del decreto-legge 21 ottobre 2021, n. 146, convertito, con modificazioni, dalla legge 17 dicembre 2021, n. 215, si applicano fino al 31 marzo 2022”. Tradotto dal burocratese all’Italiano vuol dire che la possibilità di fruire del congedo Covid pagato al 50% per il genitore di figlio in quarantena o malato Covid o in Dad (che sarebbe dovuto cessare il 31.12.2021) è stata prorogata fino al 31 marzo prossimo. Il beneficio è previsto per chi ha figli nelle condizioni di cui sopra fino a 14 anni oppure disabili a prescindere dall’età. E’ possibile fruire del medesimo congedo anche in caso di figli di età compresa tra i 14 e i 16 anni, ma non è prevista alcuna retribuzione.

  • I nostri corsi sono strutturati per accompagnare i corsisti nella preparazione delle prove previste dal bando e dai rispettivi allegati e di fornire una preparazione valida spendibile nel contesto scolastico.