La prossima settimana prendono il via le prove scritte per il concorso ordinario per la scuola secondaria di primo e secondo grado. La data di avvio è fissata per il 14 marzo con fine il 13 aprile. Si tratta delle prove orali per alcune prove di concorso. Altre sono ancora in attesa di calendarizzazione.

Avvisi dagli Usr

Ogni candidato svolgerà la prova nella regione responsabile della procedura concorsuale. In ogni caso necessario fare riferimento agli Uffici scolastici regionali.

In ogni caso chi è stato ammesso alla prova orale riceve la mail dal competente Ufficio Scolastico Regionale. Nella mail è indicato il voto conseguito nella prova scritta, la sede, la data e dell’ora di svolgimento della loro prova orale. La comunicazione deve arrivare almeno venti giorni prima dello svolgimento della prova.

Questo significa che per le classi di concorso che svolgeranno le prove il 14 – 15 marzo, la prova orale cadrà a ridosso della pausa pasquale, molto probabilmente dopo.

  • I nostri corsi sono strutturati per accompagnare i corsisti nella preparazione delle prove previste dal bando e dai rispettivi allegati e di fornire una preparazione valida spendibile nel contesto scolastico.

Composizione delle commissioni

Dipenderà molto dalla composizione delle commissioni e da numero di candidati che supereranno le prove per ogni classe di concorso.

La prova orale ha una durata massima complessiva di 45 minuti. Consiste nella progettazione di una attività didattica, comprensiva dell’illustrazione delle scelte contenutistiche, didattiche e metodologiche compiute e di esempi di utilizzo pratico delle tecnologie digitali.

Le tracce delle prove orali

La prova orale per i posti comuni e di sostegno valuta altresì la capacità di comprensione e conversazione in lingua inglese almeno al livello B2 del Quadro Comune Europeo di Riferimento per le lingue ad eccezione dei candidati per le classi di concorso A-24, A-25 e B-02 per la lingua inglese, nonché della specifica capacità didattica, che nel caso dei posti di sostegno contempla la didattica speciale.

Le tracce delle prove orali sono predisposte da ciascuna commissione giudicatrice, e sono tre volte il numero dei candidati ammessi alla prova. Ogni candidato estrae la traccia, su cui svolgere la prova, 24 ore prima dell’orario programmato per la propria prova. Le tracce estratte sono escluse dai successivi sorteggi.

Per la prova orale si possono ottenere un massimo di 100 punti. Il minimo per superarla è 70 punti su 100.