concorso ordinario dovrebbe arrivare entro il mese di dicembre, e consisterà in una prova scritta ed una orale (più la valutazione dei titoli). La prova scritta conterrà 50 domande a risposta chiusa con quattro alternative, per rispondere il candidato avrà cento minuti. Nei paragrafi successivi spiegheremo le differenze tra le diverse classi di concorso.

La prova scritta per quasi tutte le classi di concorso

Sarà composto da 40 domande volte all’accertamento delle competenze e delle conoscenze inerenti la disciplina
oggetto di insegnamento (Allegato A del bando di concorso), 5 domande sulla conoscenza della lingua inglese a livello B2 e 5 domande sulle competenze digitali.

  • concorso infanzia e primaria

La prova scritta per le classi di concorso in lingua inglese

Per le classi di concorso AB24, AB25 e B02, la prova consisterà in 45 quesiti relativi alle competenze disciplinari e 5 domande sulle competenze digitali. Ovviamente i candidati che dovranno sostenere la prova per le altre lingue straniere ci saranno i cinque quesiti sulla conoscenza della lingua inglese.

La prova scritta per i posti di sostegno

Per i candidati la prova sarà composta da 40 domande inerenti le metodologie didattiche da applicare alle diverse tipologie di disabilità volte all’accertamento delle conoscenze sui contenuti e sulle procedure volte all’inclusione.

Quando si supera la prova

Il voto della prova scritta sarà in centesimi, e per arrivare all’orale bisognerà raggiungere un punteggio pari o superiore a 70 (e quindi rispondere correttamente ad almeno trentacinque domande). Ricordiamo che non viene dato un punteggio negativo alle risposte sbagliate, per cui nel dubbio conviene comunque dare una risposta a ciascuna delle domande.