Concorso docenti 2024, prove scritte al via. Valditara: “Selezionare docenti anche alla luce della loro attitudine a insegnare”- I DATI

da la tecnica della scuola

“Oggi iniziano le prove del concorso per reclutare a tempo indeterminato 44.654 insegnanti su posti comuni e di sostegno. Il nostro obiettivo è dare stabilità al reclutamento, selezionando i futuri docenti anche alla luce della loro attitudine a insegnare, ed è per questo che abbiamo previsto che vi sia, oltre al tirocinio, prima dell’assunzione, anche una lezione simulata al termine del periodo di prova. Il concorso che inizia oggi e le future assunzioni segnano un ulteriore passo avanti per combattere il precariato e per garantire agli studenti un’educazione di qualità, favorendo la continuità didattica”, così il ministro dell’Istruzione e del Merito, Giuseppe Valditara oggi, 11 marzo, data di inizio delleprove scritte del concorso docenti 2024.

 

Concorso docenti, i dati

Concorso Scuola dell’infanzia e Scuola primaria:

  • Numero candidati: 69.117;
  • Numero posti a bando: 15.340.

Ciascun candidato, sulla base dei titoli posseduti, ha avuto la possibilità di iscriversi a un numero massimo di quattro procedure su base regionale (Infanzia posto comune; Infanzia sostegno; Primaria posto comune; Primaria sostegno). In concreto, i 69.117 candidati hanno presentato 115.830 domande.

 

Le domande sono così suddivise fra posti comuni e di sostegno:

  • Posti comuni: 98.986 domande per 4.955 posti;
  • Posti di sostegno: 16.844 domande per 10.385 posti.

Concorso Scuola secondaria di I e II grado

  • Numero candidati: 303.687;
  • Numero posti a bando: 29.314.

Ciascun candidato, sulla base dei titoli posseduti, ha avuto la possibilità di iscriversi a un numero massimo di quattro procedure (una classe di concorso della Secondaria di I grado; una classe di concorso della Secondaria di II grado; posto di sostegno Secondaria di I grado; posto di sostegno Secondaria di II grado). In concreto, i 303.687 candidati hanno presentato 437.351 domande.

Le domande sono così suddivise fra posti comuni e sostegno:

 

  • Posti comuni: 397.631 domande per 24.107 posti;
  • Posti di sostegno: 39.720 domande per 5.207 posti.
  • Percorso abilitante 30 CFU art. 13 DPCM 4 Agosto 2023

Prova scritta concorso docenti: modalità e contenuti

La prova scritta si svolge su postazione informatica, nella regione per la quale il candidato ha presentato domanda di partecipazione. Sulla base del numero dei candidati di ciascuna regione, sono state organizzate più sessioni mattutine e pomeridiane.

Ciascun aspirante avrà 100 minuti per rispondere a 50 quesiti a risposta multipla di contenuto non disciplinare, di cui:

  • 10 di contenuto pedagogico;
  • 15 di contenuto psicopedagogico (compresi gli aspetti relativi all’inclusione);
  • 15 di contenuto metodologico-didattico (compresi gli aspetti relativi alla valutazione);
  • 5 sulla conoscenza della lingua inglese;
  • 5 sull’uso didattico delle tecnologie digitali.

A ciascuna risposta corretta vengono assegnati 2 punti; a ciascuna risposta errata o non data vengono assegnati 0 punti.

 

Superano la prova scritta e accedono alla prova orale i candidati che raggiungono un punteggio di almeno 70/100. La prova orale dovrà accertare la preparazione dei candidati sia sotto il profilo specificamente disciplinare sia per quanto riguarda la capacità didattica: a tal fine, i candidati dovranno svolgere una lezione simulata.

Prova scritta concorso docenti: date

La prova scritta del concorso della Scuola dell’infanzia e della Primaria si svolgerà in un massimo di 3 sessioni, lunedì 11 (sessione mattutina e pomeridiana) e martedì 12 marzo (sessione mattutina).

La prova scritta del concorso della Scuola secondaria di I e di II grado si svolgerà in un massimo di 10 sessioni, mattutine e pomeridiane, nei giorni di mercoledì 13, giovedì 14, venerdì 15, lunedì 18 e martedì 19 marzo.

Le operazioni preliminari di accoglienza e riconoscimento dei candidati della sessione mattutina sono previste dalle ore 8.00, con inizio della prova alle ore 9.00; quelle della sessione pomeridiana dalle ore 13.30, con inizio della prova alle ore 14.30.

Per lo svolgimento delle prove scritte sono state coinvolte 3.712 istituzioni scolastiche (pari al 45,9% del totale nazionale), con 82.339 postazioni informatizzate.

  • Eredità e fratture. Vivere Europa – Ciclo di seminari organizzati dall’Università di Roma Tor Vergata

In allegato, i dati regionali.

Dati regionali

Scuola dell’infanzia e Scuola primaria

Regione candidati Posti a bando Percentuale posti/candidati
ABRUZZO 4139 78 1,88
BASILICATA 1104 39 3,53
CALABRIA 5000 100 2
CAMPANIA 21080 338 1,6
EMILIA ROMAGNA 5822 1045 17,95
FRIULI VENEZIA GIULIA 1269 403 31,76
LAZIO 11886 1086 9,14
LIGURIA 1794 629 35,06
LOMBARDIA 11280 6552 58,09
MARCHE 3407 107 3,14
MOLISE 865 14 1,62
PIEMONTE 5195 1797 34,59
PUGLIA 11159 401 3,59
SARDEGNA 3301 184 5,57
SICILIA 16516 233 1,41
TOSCANA 5696 461 8,09
UMBRIA 2005 38 1,9
VENETO 4312 1835 42,56
Totale complessivo 115830 15340 13,24

Scuola secondaria di I e II grado

Regione Candidati Posti a bando Percentuale posti/candidati
ABRUZZO 8942 316 3,53
BASILICATA 3232 214 6,62
CALABRIA 19568 843 4,31
CAMPANIA 57722 1649 2,86
EMILIA ROMAGNA 30057 2271 7,56
FRIULI VENEZIA GIULIA 4829 654 13,54
LAZIO 55902 2916 5,22
LIGURIA 6947 1038 14,94
LOMBARDIA 57505 7017 12,2
MARCHE 9650 419 4,34
MOLISE 2413 129 5,35
PIEMONTE 25356 3058 12,06
PUGLIA 38904 1273 3,27
SARDEGNA 11203 1280 11,43
SICILIA 46390 1032 2,22
TOSCANA 23438 1677 7,16
UMBRIA 6001 361 6,02
VENETO 29292 3167 10,81
Totale complessivo 437351 29314 6,7

Condividi questa storia, scegli tu dove!